BLOG

Tiglio, lenitivo naturale

Usato principalmente sotto forma di tisana, il Tiglio è una pianta arbustiva originaria dell’emisfero boreale appartenente alle malvacee. Di grosse dimensioni, i tigli hanno una vita molto lunga e talvolta possono arrivare ai 250 anni di età, possiedono preziose proprietà terapeutiche e sin dall’antichità vengono impiegati per uso medicinale.

Diffusa in tutta l’Europa, questa pianta viene spesso impiegata in ambito erboristico per farne tisane o unguenti e le parti utilizzate sono i fiori, le foglie essiccate e la corteccia.

Tra i suoi principi attivi vi è l’eugenolo, molto utile nel combattere le infiammazioni e con una forte funzione analgesica; vi è anche la vitamina K che conferisce alle foglie il caratteristico colore verde acceso e che nel corpo umano favorisce la coagulazione del sangue, mentre i suoi flavonoidi sono in grado di avere un’azione calmante sul sistema nervoso centrale e quindi di aiutare a combattere l’ansia.

Contenendo fitochimici come i fitoli, l’isoquercitina e l’acido ialuronico, il tiglio possiede forti proprietà antiossidanti ed emollienti e per questo viene molto utilizzato nella produzione di cosmetici naturali.

Ideale per proteggere la pelle e prevenirne gli arrossamenti, la sua azione lenitiva e sgonfiante è perfetta anche per dare sollievo agli occhi particolarmente stanchi.

condividi questo articolo

leggi altri articoli