BLOG

Packaging Riciclabile

La plastica è una delle componenti più usate per i packaging di tutto il mondo però è anche tra i rifiuti solidi più inquinanti e difficilmente smaltibili. Come possiamo fare per dare una mano all’ambiente?

Partendo dalla raccolta differenziata. Questa permette di separare la spazzatura in modo tale da reindirizzare ciascun tipo di rifiuto verso il rispettivo trattamento di smaltimento o recupero.

La nostra raccolta differenziata arriverà [sciolta o imballata] in una fabbrica apposita che provvederà a selezionare, pulire, filtrare e separare la plastica da altri rifiuti non riciclabili fino ad ottenere un materiale completamente riciclato e riciclabile. Per arrivare a questo risultato però bisogna anche fare uno step precedente, ovvero far passare il nostro rifiuto per un impianto apposito che macina, centrifuga e riduce la plastica in coriandoli. Questi coriandoli, attraverso una successiva lavorazione, diventeranno vaschette per alimenti, blister per medicinali, bottiglie per l’acqua etc.

In Pheal abbiamo deciso di creare una linea che avesse un packaging che fosse interamente riciclabile e, per questo, abbiamo scelto di non applicare alcuna etichetta ulteriore e di non usare colle di nessun tipo per quanto riguarda il packaging esterno.
Abbiamo inoltre scelto di usare il legno in quanto biodegradabile al 100% e quindi facilmente riciclabile.

condividi questo articolo

leggi altri articoli