BLOG

alimenti che favoriscono la bellezza

Originario dell’Asia, l’albero del mandorlo si diffuse prima nell’Antica Grecia, poi nell’Impero Romano e da lì in tutto il bacino Mediterraneo. Pianta resistente sia al caldo che al freddo, appartiene alla categoria delle drupacee, come il pesco a cui infatti somiglia molto. I suoi frutti, le mandorle, sono perlopiù dolci ma ne esistono anche di varietà amara.

Quelle commestibili e impiegate nella cosmesi sono le prime in quanto quelle amare possiedono un’elevata quantità di amigdalina, sostanza tossica che può causare un avvelenamento generale.
In ambito cosmetico, l’olio di mandorle dolci è un forte alleato di pelle, capelli e unghie , grazie alle sue proprietà emollienti, idratanti ed elasticizzanti.

La costante applicazione di quest’olio sulla pelle aiuta a mantenere l’idratazione a lungo e a prevenire smagliature e fastidiosi inestetismi.
Se applicato sui capelli, li aiuterà a mantenersi idratati, luminosi e aiuterà a rinforzare e nutrire le lunghezze.

Parlando invece di nutrizione, il giusto apporto di mandorle consente al nostro corpo di immagazzinare molte sostanze benefiche come le vitamine A,B,E, il betacarotene, il magnesio, il calcio, il ferro, il potassio, il rame, Omega 3, Omega 6 etc.
Questi aiutano a proteggere il sistema immunitario, rafforzandone le difese, migliorandone l’ossigenazione, proteggendo da alcuni tipi di tumore e mantenendo sani sia la vista che il sistema nervoso.

Insomma, questi frutti sono una vera e propria miniera di benessere per tutto l’organismo!

La particolare composizione delle mandorle le rende un toccasana anche per il sistema cardiovascolare in quanto regolano i livelli di colesterolo nel sangue e aiutano a prevenire malattie come inctus e infarto.
La giusta dose giornaliera si aggira intorno ai 30 gr che equivalgono più o meno a 15/20 mandorle.

condividi questo articolo

leggi altri articoli